OGame: Un’avventura tra pianeti e galassie

 
 

Tutti i gamers avranno un gioco che si ricorderanno perchè ha cambiato il loro modo di giocare, perchè era un gioco cosi “figo” per il tempo o perchè gli ha permesso di incontrare persone nuove, nel mio caso il gioco che ha rivoluzionato la mia visione di gioco è quello di cui parliamo oggi, OGame.

Fine Luglio 2005, fresco di diploma, giochicchiando su msn scorgo un messaggio personale “strano” di un contatto conosciuto su un forum di tifosi del Palermo. Curioso come sempre lo contatto per chiedergli più informazioni ed inizia a parlarmi di questo gioco “simile ad Age of Empires ma ci giochi dal browser“, mi passa il link, www.ogame.it, e mi dice di iscrivermi su Universo7 dove giocava lui in un’alleanza con tag SPAM. Fino ad allora ero stato tendenzialmente un Single Player, sfegatato di Need For Speed, qualche partita a Prince of Persia e con l’unica avventura on-line da ricercarsi in un paio di partite con Unreal Tournament, ma ciò sarebbe cambiato…

Che cos’è OGame?

OGame è un browsergame strategico in tempo reale con ambientazione futuristico/spaziale, lanciato nell’Ottobre 2002 in Germania da Alexander Rösner, dal 2003 è distribuito dalla Gameforge, società fondata dallo stesso Rösner insieme a Klaas Kersting, di cui è uno dei giochi più rappresentativi. Oggi OGame è distribuito in 28 Paesi con versioni localizzate (in Italia dal Maggio 2005), con una grafica rinnovata dal 2009 e vantando anche un’applicazione iOS dedicata. Il gioco è gratuito ma integra al suo interno la possibilit di acquistare delle opzioni a pagamento alcune delle quali forniscono vantaggi in gioco.

L’Universo di OGame

Un Universo è generalmente composto da 9 Galassie formate ciasciuna da 499 Sistemi Solari a sua volta suddiviso in 15 slot per pianeti. Ogni player all’atto dell’iscrizione si vedrà assegnare un pianeta da cui iniziare la sua avventura spaziale estraendo dal sottosuolo le tre risorse su cui si basano tecnologie e costruzioni ossia metallo, cristallo e deuterio, senza però tralasciare la costruzione delle centrali energetiche necessarie alle miniere. Quale strada intraprenderà la vostra civiltà spetta a voi deciderlo, sarete mercanti e minatori dando priorità allo sviluppo delle strutture o sarete il terrore dei vostri vicini con una flotta spaziale da far invidia a Darth Vader?

In 10 anni si potrebbe dire che OGame è cambiato tantissimo ma al contempo non è cambiato più di tanto, le meccaniche di base del gioco son pressochè identiche a quando iniziai a giocare 7anni fa, ma qualche nuova nave, le opzioni premium, la nuova grafica han cambiato il modo di giocare. Potrei dire che alla sua nascita OGame era forse un gioco più da nerd armati di calcolatrici e fogli di calcolo, le interfacce davano ad esempio le durate di viaggio non gli orari, cosa resa disponibile nel tempo prima da opportuni addon per i browser poi  dall’interfaccia di gioco stessa con la versione 1.0 ed il redesign, cambiamenti che han sicuramente ampiato la base di papabili giocatori però (opinione personale) ad un caro prezzo, lo sparire della parte “gioco di ruolo”.

Quali sono le prospettive per il futuro per uno dei capostipiti del mondo browsergame? Basteranno l’app per iOS e la fusione degli universi svuotati a risollevare i numeri e dare una seconda gioventù ad OGame o l’assenza di uno scopo finale a lungo andare renderà il numero di abbandoni maggiore di quello delle nuove iscrizioni?

Informazioni:

  • Nome: OGame
  • Sviluppatore: Gameforge
  • Piattaforma: Browser/iOS
  • Sito Ufficiale: http://www.ogame.it

Approfitto dell’occasione per mandare un saluto e ringraziare tutti coloro che ho incontrato durante i miei anni su OGame tra gioco e staff, in particolare la mitica comunità delle origini di Uni7 ^_^

About the_minimizer

Sviluppatore web 28enne, con una passione per il PC Gaming iniziata nei primi anni 90 su un Commodore PC1 ed evolutasi man mano con la tecnologia a sua disposizione, oggi player di World of Warcraft e Diablo III con qualche scappatella su simulatori automobilistici
Questo articolo è stato postato in Review, Strategici e taggato come , . Salva nei preferiti il permalink.