MyGPTeam, Un manageriale sul mondo delle corse automobilistiche

 
 

MyGPTeam è un browsergame manageriale ambientato nel mondo delle corse automobilistiche che da la possibilità ai “Manager” di gestire una propria Scuderia con l’obbiettivo di renderla la N°1 al mondo.

Nato nel 2006 sotto il nome di F1Project (nome cambiato per motivi legali legati al marchio “F1”) dal lavoro di due sviluppatori italiani, il gioco si è man mano evoluto con il passare degli anni e delle stagioni in game introducendo nuove feature  per aiutare e rendere più interessante il “lavoro” dei Manager.  MyGPTeam permette al player di gestire vari aspetti della propria scuderia a partire dal mero aspetto economico, allo sviluppo ingegneristico dei componenti, alla gestione dei piloti fino a gestire le strategie di gara.

Il gioco si sviluppa su stagioni di 12 settimane, 10 di gare 2 di pausa, e su una serie di categorie nazionali composte man mano si scende di categoria da un numero crescente di gironi/campionati seguendo un fattore moltiplicativo di 4, a partire da 1 singolo campionato in F1 (la categoria regina per ogni paese) ai 4 di F2, ai 16 di F3, finchè vi siano abbastanza player da popolare i gironi (ad esempio nelle serie più basse non è detto che vi siano esistenti tutti i campionati); ad ogni campionato partecipano 10 Scuderie, al termine della stagione la vincente accederà alla categoria superiore (ad esclusione della F1) mentre le 4 che han ottenuto il punteggio più basso verranno retrocesse alla categoria inferiore (ad esclusione della categoria più bassa), il vincitore della F1 nella stagione successiva oltre che al normale campionato parteciperà al torneo internazionale “MyGPTeam World Championship” con cui viene decretata la N°1 al mondo.

Al manager neoiscritto viene consegnata una scuderia che può essere totalmente nuova, e quindi viene iscritta ad uno dei campionati della lega più bassa del proprio paese (attualmente per l’Italia la F6), oppure una che va a rimpiazzare la scuderia di un manager che ha lasciato il gioco ereditando da essa solo ed esclusivamente l’iscrizione al campionato e l’eventuale posizione e punti in classifica, dunque avendo la possibilità di iniziare ad un gradito superiore (ad esempio in F5 o F4), per il resto in entrambi i casi le scuderie ottengono un budget iniziale di 650.000€, un gruppo di 3 piloti con statistiche casuali (ma generalmente di livello basso), alcuni componenti di base per le due vetture da mandare in pista ed un gruppo di ingegneri associati ai vari laboratori. A questo punto sarà compito del player decidere le proprie strategie, i propri sponsor ed effettuare una pianificazione si spera a lungo termine, sperperare l’intero budget subito non è sicuramente la soluzione migliore!

Si potrà decidere di investire sullo sviluppo dei laboratori in modo da potersi costruire da se tutti o alcuni i componenti per le vetture, ricordandosi che il ritorno migliore lo si avrà dopo almeno un paio di stagioni, si potrà investire sul Merchandising, ottenendo introiti sul breve termine dalla vendita di varie tipologie di gadget, si potrà inoltre investire sulle strutture della scuderia e sui talent scout per trovare nuovi piloti di talento. Il non investire sui laboratori o sui talent scout non sarà però bloccante per la scuderia, inquanto si potranno acquistare nuovi componenti e nuovi piloti tramite il “Mercato Pezzi” ed il “Mercato Piloti”; in entrambi i mercati la vendita avviene mediante aste in cui la scuderia venditrice potrà decidere o meno di imporre una base d’asta e le scuderie interessate potranno fare la propria offerta tramite rilanci minimi di 1000€ e comunque non inferiori al 2% del prezzo raggiunto, l’asta rimarrà attiva per 2 giorni dalla sua creazione vedendo la propria scadenza prolungata di 3minuti ogni qualvolta vi sia un’offerta fatta negli ultimi 3 minuti.

Per quanto riguarda le gare settimanali, il manager dovrà occuparsi di preparare le strategie per le qualifiche del sabato e per la corsa della domenica,  scegliendo i componenti per le due monoposto (ogni vettura avrà bisogno di un proprio set di componenti), i piloti che le guideranno, i settaggi dei vari parametri (coppia, cambio, sospensioni, pressione delle gomme) a seconda del circuito e delle condizioni metereologiche ed infine la strategia dei pitstop da usare. Alla gara della domenica possono partecipare solo i piloti che han già corso la qualifica, mentre potranno essere utilizzati componenti diversi fra le due giornate.

Qualifiche e corsa potranno essere seguite dai manager in tre modalità:

  • Testuale: una cronaca testuale degli avvenimenti
  • 2D: una visione dall’alto il rettilineo d’arrivo e seguire di la gara e pitstop, con un box dedicato agli update testuale di eventuali sorpassi e/o incidenti avvenuti
  • 3D:  una visione 3D dell’evento con la possibilità di seguire le varie vetture lungo il tracciato con l’accesso a diverse telecamere. Ci mette un po di tempo a caricare, ma ne vale la pena sicuramente ^^

Un ottimo punto a favore di MyGPTeam è la sua community, aspetto che viene gestito da una serie di forum (o associazioni) pubblici associati ai vari campionati, insieme all’associaizone nazionale ed internazionale in cui si può comunicare e scambiare opinioni con i membri della community oltre che trovarvi delle ottime guide.

Il gioco è interamente gratuito per quello che riguarda il motore del gioco, aggiungendo la possibilità di supportare il gioco attivando per un numero a scelta di mesi il “Project Manager” ottenendo in cambio la possibilità di customizzare graficamente la propria scuderia dandole un logo, una pagina personalizzata nei colori, scegliendo le foto di piloti ed ingegneri e potendo decidere i colori delle proprie monoposto, inoltre i “PM” avranno la possibilità di creare un’associazione privata e partecipare fino a 5 di esse e la possibilità di accedere a statistiche dettagliate sui campionati.

Il gioco nel complesso è abbastanza piacevole, non richiede un’eccessiva permanenza online per poter ottenere buoni risultati inquanto quello che conta davvero è la pianificazione, però lo sviluppo a lungo termine del gioco porta spesso all’abbandono da parte di player insoddisfatti dalla mancanza di risultati nel giro di pochi mesi. Personalmente lo consiglierei a tutti coloro che son appassionati di auto e manageriali, sopratutto se dotati ti tanta pazienza ^^

Informazioni:

About the_minimizer

Sviluppatore web 28enne, con una passione per il PC Gaming iniziata nei primi anni 90 su un Commodore PC1 ed evolutasi man mano con la tecnologia a sua disposizione, oggi player di World of Warcraft e Diablo III con qualche scappatella su simulatori automobilistici
Questo articolo è stato postato in Manageriali, Review e taggato come , , , , , . Salva nei preferiti il permalink.