lel eg eg ed gedeadfeadfedvg dgedf gedf gfedgs fedgedsfdw rdefws fedsf ws edfw dsedgedafw srfaedf wsd rhaefws dgeafd wsgredgas wd fdsfsddgfsd

 
 

RazerGO, la chat for gamers, by gamers

Razer, uno dei principali produttori mondiali di periferiche e sistemi per gaming, RazerGO da alcuni anni ha iniziato ad offrire ai gamer anche software studiati specificamente per loro come ad esempio RazerComms, un servizio di chat vocale e testuale, e RazerCortex, un applicativo multiservizio che permette l’ottimizzazione delle prestazioni, di effettuare livestream e di trovare le migliori offerte sui vari store online, e con in lancio di Pokémon GO ha deciso di offrire un proprio servizio di chat per giochi AR ispirandosi a quella presente in Ingress, RazerGO.

RazerGO è un servizio di chat localizzata, come i precedenti due, che permette di interagire con player di tutto il mondo ma visualizzare solo i messaggi inviati da coloro presenti nel raggio di chilometriRazerGO - 2 che avete scelto (per Milano ad esempio l’ideale sarebbe sui 10/15Km), ed è disponibile sia come app per Android ed iOS che in versione web accessibile da un qualunque browser. Per poter utilizzare RazerGo dovete essere in possesso di un account Razer ( o RazerID), qualora non ne aveste già uno potrete registrarlo direttamente dall’app stessa, e una volta effettuato l’accesso potrete scegliere il vostro Team; la scelta è intesa come permanente, vi darà accesso ad un canale di Team, e potrà essere eventualmente cambiata contattando il supporto.
Su Android l’app ha avuto un periodo iniziale un po difficile inquanto il raggio più corto selezionabile (Local: 5Km) non funzionava correttamente mostrando i risultati globali, problema risolto con gli ultimi aggiornamenti.
Tra le app di chat la consiglierei sopratutto perchè ha alle spalle una società specializzata nei servizi per il gaming, diventerebbe quasi perfetta se integrasse la chat in Overlay sul gioco come in GO Messenger.

 

About the_minimizer

Sviluppatore web 28enne, con una passione per il PC Gaming iniziata nei primi anni 90 su un Commodore PC1 ed evolutasi man mano con la tecnologia a sua disposizione, oggi player di World of Warcraft e Diablo III con qualche scappatella su simulatori automobilistici
Questo articolo è stato postato in Generic. Salva nei preferiti il permalink.